Truffato l’Esercito Italiano: 5 Arresti a Sassari

11 febbraio 2013 posted by Staff
Vota Questo Articolo

Fonte: paginedidifesa

I finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Sassari hanno scoperto una truffa di almeno 100.000 euro da parte di una carrozzeria del posto. Fin qui può sembrare una qualsiasi storia quotidiana, ma non è così, in quanto ad essere truffato potrebbe essere l’Esercito Italiano. Dopo varie indagini, è stato scoperto che un’officina meccanica di Castelsardo, operante in appalto per i reparti dell’esercito italiano di stanza nell’isola sarda, avrebbe svolto riparazioni sui veicoli delle forze armate con pezzi usati o difettosi, ovvero, riverniciati e rimessi al loro posto.

Dopo però, le fatture corrispondevano a riparazioni realizzate con pezzi di ricambio nuovi.

La Brigata Sassari, che ha informato sulla truffa, lamenta che questi mezzi erano usati per le missioni all’estero dell’Esercito Italiano. Nello specifico, nelle missioni in Afghanistan. In questo senso, la vicenda è ancora più grave in quanto non è possibile dimenticare gli incidenti accaduti durante tali missioni e possibilmente riconducibili a problematiche di tipo meccanico. Negli ultimi anni, questa tipologia di incidenti hanno anche costato la vita a diversi soldati militari.

Cinque detenuti per Truffa

Per questo caso sono state denunciate cinque persone: i tre fratelli titolari dell’officina, un complice del fatto e il capo ufficio mantenimento e rifornimenti dell’esercito italiano a cagliari che, secondo l’accusa, prendeva accordi “sottobanco” con chi realizzava le riparazioni.

Le indagini coinvolgono 26 mezzi militari in dotazione alle forze armate, e in particolare, fuoristrada da pattugliamento Iveco Vm 90 e camion per trasporto materiali Acm 90.

 

Fonte: Newsimedia.it

Share and Enjoy


Leave a Reply