Rimborso Spese Legali Militari: Nuova Circolare per la Rilevazione dei Dati Personali 2.50/5 (50.00%) 2 Vota questo articolos

Rimborso Spese Legali: Con il numero M_D GMIL1 III 8 3 0054308, del 20 febbraio 2013, il ministero di Difesa ha pubblicato una nuova circolare per il Rimborso Spese legali relative a giudizi per responsabilità civile, penale ed amministrativa, risarcimento danni, spese di giudizio. In allegato trovate il nuovo modulo di rilevazione dei dati anagrafici e le coordinate bancarie.

 

Rimborso Spese Legali Militari: La Normativa

 

rimborso spese legali

Foto: Forzearmate.org

Le ultime normative sul rimborso spese legali dei militari e, in generale, di tutti i dipendenti statali prevedono che “Le spese legali relative a giudizi di responsabilità civile, penale e amministrativa, promossi nei confronti di dipendenti di amministrazioni statali in conseguenza di fatti ed atti connessi con l’espletamento del servizio o con l’assolvimento di obblighi istituzionali e conclusi con sentenza o provvedimento che escluda la loro responsabilità, sono rimborsate dalle amministrazioni di appartenenza nei limiti riconosciuti congrui dall’Avvocatura dello Stato. Le amministrazioni interessate, sentita l’avvocatura dello Stato, possono concedere anticipazioni del rimborso, salva la ripetizione nel caso di sentenza definitiva che accerti la responsabilità”.

 

Domande di Rimborso Spese Legali Militari: Chi ne ha il diritto?

 

-       Hanno diritto al rimborso spese legali i militari, e dipendenti statali, che siano stati giudicati per motivi legati o connessi al servizio.

-       Le domande per il rimborso spese legali militari devono essere presentate complete dei dati anagrafici degli interessati e dei relativi codici fiscali, e con una copia della/e sentenze o provvedimenti che hanno concluso i procedimenti giudiziari. Inoltre, è necessario presentare gli originali delle parcelle ricevute rilasciate dai propri legali, recanti l’indicazione analitica delle singole voci costituenti le parcelle stelle.

-       I militari devono presentare le domande al Comando di Appartenenza che ha la responsabilità di inoltrare la richiesta alla Direzione Generale.

-       Per quel che riguarda l’anticipazione del rimborso spese legali militari, è una facoltà della propria amministrazione di appartenenza, subordinata al parere dell’avvocatura dello Stato, e comporta, in caso di sentenza definitiva che accerti la responsabilità del dipendente, il recupero delle anticipazioni concesse.

 

rimborso spese legali

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Scarica il Documento per il Rimborso Spese Legali Militari: Allegato B

 

Fonte: Ministero Difesa

 

 

 

Share and Enjoy


Leave a Reply