Modifiche al codice dell’ordinamento militare

12 settembre 2012 posted by Staff
Vota Questo Articolo

La camera dei Deputati ha pubblica lo Schema di decreto legislativo recante ulteriori modifiche ed integrazioni al codice dell’ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66. (Parere ai sensi dell’articolo 14, commi 18 e 22, della legge 28 novembre 2005, n. 246) – (Trasmesso alla Presidenza del Senato il 5 settembre 2012).
Alcune delle modifiche più significative riguardano i seguenti articoli:
- All’articolo 724, il comma 6 è sostituito dal seguente: “Gli ufficiali della Marina Militare in servizio permanente effettivo, all’atto dell’ammissione ai corsi di pilotaggio aeroeo contraggono il vincolo ad una ferma volontaria di 14 anni; mentre che gli ufficiali che non portano a termine il corso sono prosciolti dalla predetta ferma, salvo l’obbligo di completare la ferma precedentemente contratta. Gli ufficiali del ruolo naviganti speciale dell’Aeronautica Militare, ma anche gli ufficiali piloti dei ruoli speciali del Corpo di Stato maggiore della Marina e del Corpo delle capitanerie di porto nominati sottotenenti a seguito dell’apposito concorso sono vincolati ad una ferma di 14 anni dall’inizio del previsto corso finalizzato al conseguimento del brevetto di pilota o navigatore militare che assorbe la ferma precedentemente contratta.

 

- All’articolo 761, il comma 2 è abrogato

 
- All’articolo 783, il comma 3 è sostituito dal seguente: “Agli ammessi ai corsi per allievo carabinieri si applicano le norme per le scuole allievi carabinieri, approvate con determinazione del Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri”

 
- All’articolo 833, dopo il comma 1, è inserito il seguente: “Gli ufficiali fino al grado di tenente colonnello appartenenti ai ruoli normali dell’Arma dei trasporti e dei materiali e del Corpo di commissariato dell’Esercito possono transitare, a domanda, nei rispettivi ruoli speciali dell’Arma dei trasporti e dei materiali e del Corpo di commissariato, nel numero e con le modalità stabilite con decreto ministeriale”

 
Riguardo il transito dal ruolo normale al ruolo speciale degli ufficiali con grado fino a tenente colonnello delle Armi dell’Aeronautica Militare (art.833):

 
- Gli ufficiali fino al grado di tenente colonnello possono transitare, a domanda, dal ruolo normale al ruolo speciale delle Armi dell’Aeronautica Militare
- Gli ufficiali transitati ai sensi del presente articolo mantengono il grado, la posizione di stato, l’anzianità di grado e sono iscritti in ruolo secondo le modalità di cui all’articolo 797, commi 2 e 3.
- Si accede al servizio permanente a seguito di: superamento di apposito concorso e successiva nomina diretta; superamento di apposito corso di formazione iniziale e successiva nomina nel grado; ammissione, al termine di un prestabilito periodo di ferma volontaria; immissione ai sensi dell’articolo 705 del presente codice.

 

Qui troverai il decreto completo

 

 

Share and Enjoy


Leave a Reply