Vota Questo Articolo

“Da quando ci hanno impedito di riabbracciarli”: la citazione indica la data di fondazione del gruppo facebook Ridateci i nostri Leoni!
La data è il 19 febbraio 2012, giorno in cui i Leoni, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, militari del Reggimento San Marco in servizio antipirateria nelle acque dell’Oceano Indiano, sono stati implicati in un vero e proprio intrigo Indiano!!

L’idea è stata di Andrea Lenoci,  un ex commilitone nonché amico di Massimiliano Latorre: la gravità del fatto e la necessità di sensibilizzare l’opinione pubblica su questa vicenda che non coinvolge solo l’Italia e i due Maró ma l’intera comunità internazionale, ha indotto alla scelta dei Social Network più conosciuti, Facebook e Twitter, sia perché ottimi canali mediatici, sia per il continuo silenzio dei tradizionali Organi di Stampa. In pochissimo tempo, data la semplicità e l’immediatezza di comunicazione caratterizzata dal passaparola, il numero degli iscritti al Gruppo è aumentato in maniera esponenziale. Il desiderio di manifestare solidarietà ai due militari ha rivelato un’ Italia pronta ad unirsi nell’emergenza, al di la della politica, della storia, della posizione geografica, dell’età e delle tradizioni. La prima iniziativa del Gruppo è stata la Fiaccolata svoltasi a Roma il 12 maggio. La comunità in rete, proveniente da  tutte le parti d’Italia, si è riversata nelle strade di Roma ed all’evento, ha partecipato un numero di manifestanti superiore a quello preventivato. Oltre ai parenti, amici ed organizzatori della manifestazione, hanno aderito privati cittadini, militari in servizio ed in congedo, associazioni combattentistiche ed esponenti politici e non da ultimo una cospicua rappresentanza del Reggimento San Marco che, fiaccola alla mano, al grido San Marco rispondeva in coro LIBERI SUBITO.

 

 

Il corteo si è avviato da Piazza Bocca della Verità intonando l’Inno Nazionale e l’Inno del San Marco, ed ha effettuato una suggestiva, significativa e silenziosa sosta davanti all’altare della patria. Dopo il successo dell’evento, ripreso dalle tv nazionali ed estere, il Gruppo ha stilato una petizione inviata al Presidente della Commissione Ue e sottoscritta, grazie all’opera di volontari, in molte città italiane, oltre ad aver avuto numerosissime sottoscrizioni online. Ridateci i Nostri Leoni diffonde il suo messaggio anche su Twitter e sul web dove e’ stata creata un Guestbook che dà la possibilità a chiunque, di lasciare messaggi a Massimiliano e Salvatore.

 

 

Il gruppo inizialmente nato con lo scopo di manifestare solidarietà ai due Leoni e stimolare l’attenzione di Istituzioni, opinione pubblica e Media, attualmente è un cyber-salotto culturale, un punto di incontro virtuale intento a proseguire l’opera di sensibilizzazione con l’opportunità per i suoi membri, anche di condividere opinioni sulla evoluzione della questione, confrontarsi sui possibili risvolti giuridici, politici e militari ed aggiornarsi costantemente con notizie dell’ultim’ora provenienti dall’India. Il Gruppo non ha tralasciato comunque di rendersi partecipe anche se en passant, di altri episodi che vedono protagonisti i militari e di notizie di cronaca di particolare rilevanza nazionale che hanno suscitato lo sdegno della comunità.

 

 

Il gruppo continua e continuerà sino al raggiungimento di quello che più gli sta a cuore, non stancandosi mai di urlare “Ridateci i nostri Leoni!!!!

 

Roberta De Luca (Ridateci i Nostri Leoni)

 

Share and Enjoy


Leave a Reply