La pensione tabellare del militare di leva

5 gennaio 2012 posted by Staff
La pensione tabellare del militare di leva 3.55/5 (70.91%) 11 Vota questo articolos

La pensione privilegiata Tabellare può essere richiesta da tutte le persone che hanno svolto il servizio militare di leva obbligatorio o volontario in una delle Forze di Polizia, Forze Armate, Vigili del Fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Servizio Civile e Volontario ed hanno riportato una malattia, infermità, ricovero ospedaliero, incidente, infortunio.  La possibilità di richiedere tale beneficio è previsto dal richiedente tramite gli articoli: 64 e 65 della Legge 1092-73.  I benefici economici derivanti dalla pensione privilegiata Tabellare corrispondono a un mensile che varia da 800,00 euro a oltre 1000,00 euro esentasse , vita natural durante, oltre gli eventuali arretrati spettanti.  Il diritto della presentazione della domanda di pensione Tabellare è imprescrittibile, e cioè, quando sussistono i presupposti si può richiedere senza limiti temporali.  L’altra possibilità è la richiesta, anche da parte dei soggetti che non hanno superato i 15 anni di servizio utile, di cui 12 effettivi.

 
Pensione privilegiata ordinaria dei militari.
Tutto il personale militare in servizio e in congedo che, in seguito di malattia o infermità, infortunio o malaugurato incidente può per riconoscimento anche a seguito di missioni all’Estero, e, con uso frequente a loro insaputa per uso di proiettili tipo “Uranio impoverito”, amianto ecc… , missioni coperte da segreto militare.  Teniamo presente che solo l’uso in missione di Uranio impoverito ha causato non pochi problemi alle Forze Speciali dell’Esercito Italiano che ne hanno fatto uso, ecco perché i militari possono fare richiesta della loro pensione privilegiata ordinaria, con tutti gli arretrati che gli spettano presentando l’attestato di servizio il quale con prova le missioni svolte dal militare stesso e in questo caso dal richiedente.  L’Istituto Di Previdenza  Militare ( analizzatore delle richieste ) organo ammesso a il controllo delle richieste che vengono effettuate per richiesta pensionistica e per avvenuta cessazione del servizio operativo deve nel suo compito riuscire nell’individuabilità tutti quei soggetti che hanno operato con armamenti bellici e tattici in teatri dove veniva richiesto armamento in supporto al completo disfacimento e alla totale distruzione di forze ostili, naturalmente tutto coperto da segreto militare.

Share and Enjoy


Leave a Reply