Vota Questo Articolo

 

La competenza sul processo penale contro i marò italiani trattenuti in India, non sarà né dell’Italia né del Tribunale di Kerala, ma da un Tribunale Speciale costituito a Nuova Delhi.

Questa è stata la decisione annunciata dalla Corte Suprema Indiana e pubblicata dall’ANSA. La Corte ha considerato che il Tribunale di Kerala non ha la competenza sul caso e, pertanto, sarà creato un nuovo tribunale in collaborazione con il governo centrale indiano.

Il legale dei marò, Harish Salve, si è mostrato molto soddisfatto perché finalmente è stato dimostrato che non è il tribunale di Kerala chi deve decidere. Stasera sulle 21.30, le 14.00 in India, la corte emetterà un ordine di trasferimento dei due sottufficiali di Marina da Kochi alla capitale indiana.

Share and Enjoy


Leave a Reply