Soldati Italiani pronti per la missione Antartide

9 ottobre 2012 posted by Staff
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
Soldati Italiani pronti per la missione Antartide 1.00/5 (20.00%) 1 Vota questo articolo

L’Esercito Italiano sempre più specializzato: i soldati appartenenti all’ENEA (Ente per le Nuove tecnologie, l’Energia e l’Ambiente) ha concluso il corso di istruzione e formazione per affrontare cinque mesi in missione nell’Antartide che inizierà fra qualche giorno.

 

Foto: cybernaua.it

Il team responsabile della formazione è stato composto da quattro incursori del 9 reggimento d’assalto paracadutisti Col Moschin, di cui uno già impiegato in una precedente spedizione in Antartide. Il corso era riservato a 42 militari tra i quali erano presenti ricercatori, medici e tecnici.
La formazione consisteva in varie lezioni, teoriche e pratiche, per preparare i corsisti all’uso d’imbarcazioni a motore, alle manovre di accosto e di approdo, all’utilizzo dell’attrezzatura subacquea a tenuta stagna, alle procedure di sicurezza per il soccorso e recupero di un uomo in mare, alle tecniche di discesa e risalita dalle navi, all’impiego delle tende di sopravvivenza in dotazione alla spedizione, alle manovre di emergenza in ambiente artico e gestione di situazioni di crisi.

Missione Antartide Esercito Italiano

Il personale dell’Enea con una squadra di specialisti dell’Esercito Italiano svolgeranno durante cinque mesi una missione nell’area antartica. Viste le condizioni ambientali estreme dell’Antartide, la presenza del personale militare diventa imprescindibile, per le specifiche competenze tecniche e operative del personale militare, nell’ambito delle trasmissioni, della medicina, dell’utilizzo di mezzi per gli spostamenti su ghiaccio e neve, di macchine pesanti per movimento terra.

Share and Enjoy


Leave a Reply