Esercito Italiano: Mille Miglia 2012

11 maggio 2012 posted by Staff
Vota Questo Articolo

L’Esercito Italiano parteciperà quest’anno alle Mille Miglia, “la corsa più bella del mondo”, dal 16 al 18 maggio. Un appuntamento obbligatorio per tutti gli amanti delle autovetture storiche. A rappresentare i colori della Forza Armata saranno due automobili appartenenti al Museo Storico della Motorizzazione Militare: una Lancia Aprilia berlina del 1938 (pilota: Brigadier Generale Sandro Mariantoni, co-pilota: Colonnello Sandro Teodori) e una Fiat 1100 508 CM mimetica del 1939 (pilota: Colonnello Cosimo De Lorenzo, co-pilota: Colonnello Maurizio Pescara).

 

L’Esercito Italiano è stata una delle prime istituzioni ad essere dotata di mezzi a motore di cui non solo ne tracciò l’impiego operativo ma affrontò anche i nuovi problemi ad esso connessi come l’oneroso e specialistico supporto logistico. Era, infatti, il 1902 quando il Ministero della Guerra acquistò la prima autovettura: una FIAT con motore a benzina da 12 CV. Nel 1903 fu istituito un nucleo di militari addetti alla condotta di questi nuovi mezzi nell’ambito della brigata ferrovieri del genio. Da allora, come oggi, la Forza Armata affida la sua mobilità ai mezzi a motore di cui ne ha seguito costantemente l’evoluzione tecnica in tutte le sue applicazioni (terrestri, nautiche e aeree) e ha specializzato sempre più il proprio personale dando vita all’Arma Trasporti e Materiali.
Attualmente quest’ultima componente sostiene logisticamente i mezzi peculiari dell’Esercito sia in Patria sia nei teatri operativi d’oltremare come l’Afghanistan. Alla tappa di Roma del 18 maggio, giro di boa della corsa, il Comando Logistico di Proiezione, con il coordinamento del Comando Militare della Capitale, allestirà uno stand promozionale per fornire informazioni e materiale illustrativo sulle possibilità di reclutamento nell’Esercito Italiano e sui concorsi attualmente in atto quale, ad esempio, il concorso per Volontari in Ferma Prefissata condizione per l’accesso alle carriere iniziali delle forze di polizia sia a ordinamento militare che civile. (Foto: 0-100.it)

Share and Enjoy


Leave a Reply