• Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
Vota Questo Articolo

Tre militari italiani hanno perso la vita e un altro è risultato ferito in un incidente stradale avvenuto in Afghanistan. Si tratta di tre soldati appartenenti al 66esimo reggimento di stanza a Forlì.

 

Fonte: ANSA

I tre erano a bordo di un veicolo Lince, appartenente alla Task Force Center con base a Shindand, e stava andando a recuperare una unità bloccata dalle condizioni meteo particolarmente avverse quando, nell’attraversare un corso d’acqua, si è ribaltato intrappolando, al suo interno, tre dei militari dell’equipaggio, che sono successivamente deceduti.
Al momento sono in corso le operazioni di evacuazione: il ferito è già stato trasferito in un ospedale da campo. Non è ancora chiaro se le sue condizioni siano gravi.

Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, appresa con profonda commozione la notizia del grave incidente ha espresso «i suoi sentimenti di solidale partecipazione al dolore dei famigliari dei caduti, rendendosi interprete del profondo cordoglio del Paese». È quanto si legge in un comunicato del Quirinale. Dolore è stato espresso anche dal presidente del Consiglio Mario Monti con una nota ufficiale. I tre militari deceduti nell’area di Shindad sono le prime vittime italiane del 2012 in Afghanistan.

Nel 2011 i soldati italiani morti nel Paese asiatico sono stati 10 (su un totale di 565). Dall’inizio delle operazioni in Afghanistan, le vittime italiane sono state complessivamente 45.

Share and Enjoy


Leave a Reply