Afghanistan: – 21% di civili uccisi nel 2012

31 maggio 2012 posted by Staff
Vota Questo Articolo

 

Da gennaio ad aprile del 2012 si sono registrati un 21 % in meno di civili uccisi: in totale sono 579 le vittime e 1.219 i feriti, dei quali, la maggior parte sono stati uccisi dai talebani. È questo afferma l’Onu. Infatti, il 79 % dei civili morti, ha perso la vita in attentati terroristi mentre che solo il 9 % delle morti è attribuibile alle forze filo-governative o alle truppe del contingente Isaf della Nato .

L’Italia nella missione Isaf.

La International Security Assistance Force (ISAF) è una missione di supporto al governo dell’Afghanistan che opera sulla base di una risoluzione dell’ONU. Composta da oltre 58.000 militari provenienti da 40 nazioni diverse, è stata costituita il 20 dicembre 2001 con l’obiettivo di sorvegliare la capitale Kabul e la vicina base aerea di Bagram da Talebani.

L’Esercito Italiano partecipa in questa missione dal 2004 ed attualmente è responsabile della zona di Herat.

 

Ti potrebbero anche interessare:

- Soldati morti missione Isaf dal 2004

- Protesta militare trascurata dai media

Share and Enjoy


Leave a Reply