Archivi per febbraio, 2017

Concorso Esercito 2017. Per ingegneri e personale sanitario

17 febbraio 2017 inviato da Valentina Stipa
Concorso Esercito 2017. Per ingegneri e personale sanitario 1.00/5 (20.00%) 1 Vota questo articolo

concorso-militariLa scadenza sarà il prossimo due marzo. Fino a quel giorno sarà possibile presentare domanda di ammissione al concorso esercito pubblicato in Gazzetta Ufficiale lo scorso 31 gennaio per la nomina di tenenti in servizio permanente nei ruoli normali del corpo di ingegneri e personale sanitario all’interno dell’esercito.

 

Le domande di partecipazione al concorso esercito dovranno essere compilate esclusivamente on-line sul sito www.esercito.difesa.it. Per avere ulteriori informazioni si può utilizzare anche l’indirizzo mail infoconcorsi@cmeaq.esercito.difesa.it.

 

 

Concorso Esercito. Tutti i requisiti

 

 

Le iscrizioni per il concorso esercito sono aperte dallo scorso primo febbraio e prevedono una serie di requisiti, tra i quali:

 

1. non aver superato i 40 anni per gli Ufficiali in ferma prefissata dell’Esercito, della Marina Militare o dell’Aeronautica Militare che hanno completato un anno di servizio o per gli Ufficiali inferiori delle Forze di completamento;

 

2. non aver superato i 34anni per gli Ufficiali in ferma prefissata dell’Arma dei Carabinieri che hanno completato un anno di servizio e per quelli inferiori delle Forze di completamento;

 

 

3. non aver superato i 32 anni di età per tutti coloro che non rientrano nelle categorie appena menzionate ma siano in possesso di un titolo di studio tra i seguenti:

- laurea magistrale in Ingegneria per l’ambiente e il territorio con

abilitazione all’esercizio della professione;

- laurea magistrale in Scienza e ingegneria dei materiali;

- laurea magistrale in Ingegneria delle telecomunicazioni;

- laurea magistrale in Ingegneria elettronica;

- laurea magistrale in Ingegneria informatica;

- laurea magistrale in Scienze chimiche;

- laurea magistrale in Medicina e chirurgia con abilitazione

all’esercizio della professione;

- laurea magistrale in Medicina veterinaria con abilitazione all’esercizio della professione;

- laurea magistrale in Scienze dell’economia;

- laurea magistrale in Giurisprudenza.

 

 

Concorso Esercito. Anche nelle scuole

 

 

L’esercito Italiano poi lavora in accordo con il ministero dell’istruzione dell’università e della ricerca a un progetto di reclutamento di giovani leve attraverso un ciclo di conferenze informative rivolte agli studenti delle scuole di primo e secondo grado. Tra gli argomenti anche il concorso esercito.

 

Si tratta di veri e propri incontri di orientamento per far conoscere il mondo dell’esercito e i suoi scori sia nazionali che internazionali, fornendo anche una serie di informazioni utili circa le opportunità professionali.

 

 

 

 

 

Fonte: viterbonews / salsalvo /blastingnews

 

 

 

 

Valentina Stipa

 

 

 

 

Tutto Quello Che Devi Sapere Su Avanzamento Primo Maresciallo 4.44/5 (88.89%) 9 Vota questo articolos

Avanzamento primo maresciallo. Per poter procedere nella propria carriera e procedere con l’avanzamento primo maresciallo è necessario partecipare a un concorso indetto con cadenza annuale.

L’avanzamento primo maresciallo indirizza il candidato a un ruolo che prevede una  preparazione altamente qualificata al fine di svolgere una professione in prima linea, stimolante e di responsabilità di comando.

In questo senso, se si estrapola dall’ambito militare, le caratteristiche che vengono richieste a coloro che perseguono l’avanzamento primo maresciallo, sono le medesime di un manager d’azienda.

 

avanzamento primo maresciallo

 

Il concorso per avanzamento primo maresciallo è a carattere interno ed è riservato ai Marescialli Capi che abbiano già maturato anzianità di servizio in questo ruolo per un numero di anni definiti sui bandi per avanzamento primo maresciallo. Questo genere di concorso interno si basa sia su prove d’esame che sulla valutazione di titoli di servizio

 

Requisiti Per Avanzamento Primo Maresciallo

 

La partecipazione al concorso per avanzamento primo maresciallo non implica l’aver svolto il servizio VFP1.  Più in particolare per poter accedere all’avanzamento primo maresciallo servono i seguenti requisiti:

-          essere in possesso del diploma di istruzione secondaria che permetta l’accesso all’università

-          non essere incorsi in sanzioni disciplinari più gravi della consegna

-          conoscenza della lingua inglese

-          essere idonei dal punto di vista fisico e psichico

Ogni bando di concorso per avanzamento primo maresciallo include anche il dettaglio dei requisiti di cui è necessario essere in possesso per poter partecipare.

 

Prove Del Concorso Per Avanzamento Primo Maresciallo

 

Come per la maggior parte dei bandi pubblici all’interno delle forze armate, anche l’avanzamento primo maresciallo prevede un concorso studiato su due prove. La prova scritta per avanzamento primo maresciallo consiste in un questionario a risposta multipla che ha lo scopo di mettere alla prova il livello di conoscenza della lingua italiana, dell’educazione civica, della matematica, della  storia e della geografia.

La prova scritta per avanzamento primo maresciallo include sempre anche argomenti di carattere attuale.

Al superamento di questa fase, segue l’accertamento della prestanza fisica con una serie di verifiche attitudinali e mediche atte a certificare l’idoneità del candidato per l’avanzamento primo maresciallo.

Una volta superate con successo tutte le prove del concorso per avanzamento primo maresciallo si viene inseriti in una graduatoria finale che dà accesso al corso formativo al termine del quale si darà concreto seguito all’avanzamento primo maresciallo.

 

 

fonte: esercito.difesa / nuoviconcorsi / forzearmate

Concorsi Aeronautica. Informazioni Utili

5 febbraio 2017 inviato da Staff
Concorsi Aeronautica. Informazioni Utili 5.00/5 (100.00%) 1 Vota questo articolo

Concorsi aeronautica: Le professioni che offre l’aeronautica militare sono senza dubbio tra e più dinamiche e prestigiose delle nostre forze armate. Come per gli altri settori dipendenti dal ministero della difesa, anche qui, è necessario affrontare i concorsi aeronautica.

I concorsi aeronautica servono per poter accedere al corpo e per avanzare di carriera e infatti, con i concorsi aeronautica vengono coperti tutti i ruoli previsti da questa forza armata: ufficiali, sottufficiali, graduati e truppa con competenze specifiche. Anche i tre comandi di vertice, Comando della Squadra Aerea Comando Logistico Comando Scuole, vengono gestisti tramite concorsi aeronautica.

 

concorsi aeronautica

 

Come presentare Domanda Per Concorsi Aeronautica

 

Le domande per i bandi di concorsi aeronautica si trovano su internet e ne vengono pubblicati solitamente 3 ogni anno.

Dopo aver presentato domanda per i concorsi aeronautica, si verrà convocati per le visite mediche e, qualora si risulti idonei, si verrà inseriti in graduatoria per i concorsi aeronautica e si partecipa ai concorsi aeronautica per un percorso formativo e di addestramento presso la scuola di Taranto.

 

 

Requisiti Per Accedere a Concorsi Aeronautica

 

Per poter accedere ai concorsi aeronautica è necessario avere un’età tra i 18 e i 35 anni ed essere di cittadinanza italiana. Senza un diploma di Istruzione Secondaria di Primo grado non si può partecipare ai concorsi aeronautica e per coloro che vogliono avanzare di carriera è necessaria una qualifica formativa più alta come la laurea. A questo proposito, va specificato che ai gradi maggiori si accede per competenze acquisite nell’arco degli anni, oltre che per concorsi aeronautica.

Dal punto di vista etico, la partecipazione ai concorsi aeronautica è legata al possedimento “di moralità e di una disciplina indiscutibili ed incommensurabili”.

Per poter accedere ai concorsi aeronautica è necessario possedere anche requisiti fisici ovvero un’altezza minima di 1,61 m. per le donne e di 1,65 per gli uomini e una prestanza fisica buona.

 

Per i concorsi aeronautica è possibile prepararsi autonomamente, senza seguire corsi o consultare libri, seppure si trovano anche questo genere di opportunità su internet. E’ possibile invece consultare le informazioni contenute nella banca dati del sito internet dell’aeronautica, nella sezione concorsi aeronautica dove vengono evidenziate alcune informazioni utili per il superamento della prova scritta di cultura generale.

 

 

fonte: lavoroefinanza / difesa / squattrinato / concorso-pubblico

 

Domanda Militare. Quando e Come Farla

4 febbraio 2017 inviato da Staff
Domanda Militare. Quando e Come Farla 5.00/5 (100.00%) 12 Vota questo articolos

Domanda Militare: Da quando non vige più l’obbligo per i maggiorenni maschi di arruolamento obbligatorio nell’esercito ovvero dal 1° gennaio 2005, la domanda militare è diventata un modo per cercare un impiego all’interno del corpo dell’esercito.

La domanda militare di natura facoltativa ha permesso quindi all’Italia di mettersi in linea agli altri paesi europei costruendo un esercito di professionisti qualificati e motivati.

 

Come Si Può Avanzare Domanda Militare e dove

 

Domanda MIlitare

 

Esistono diverse strade che consentono a un giovane di presentare domanda militare, entrando nell’esercito italiano. Così come per tutti gli altri corpi, anche la domanda militare va di pari passo con i requisiti che si possiedono in termini di età e di formazione. In generale la domanda militare può prendere due differenti strade.

 

Domanda Militare attraverso Concorsi Pubblici

 

Con cadenza periodica regolare e previa pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, l’esercito bandisce dei concorsi pubblici per fare domanda, scaricabili facilmente dal sito della difesa.

Attraverso la domanda militare presentata con il concorso, vengono scelti i volontari che vogliono intraprendere la carriera militare.

I concorsi per la domanda militare sono aperti senza distinzione di sesso purché in possesso dei requisiti specifici dettagliati all’interno del bando. Il concorso per la domanda è differenziato in base alla tipologia di carriera che si intende intraprendere; dunque si potrà avanzare domanda militare per entrare nelle scuole militari, come volontari in ferma prefissata di 4 anni o ancora come marescialli o allievi dell’accademia di Modena.

Il superamento del concorso e l’esito positivo della domanda militare sono subordinati al superamento di una serie di prove specifiche, in base al tipo di bando a cui si partecipa.

La domanda militare dei concorsi pubblici per l’accesso all’accademia militare di Modena è vincolata d un biennio di scuola superiore con ingresso al terzo anno, dal quale se ne esce con una formazione scolastica all’interno di un contesto dove sono fondanti i “valori della solidarietà, dell’amicizia e della sana competizione”. Per poter presentare la richiesta all’accademia di Modena è necessario possedere un diploma quinquennale ed è necessario superare una serie di test e di colloqui attitudinali. La domanda militare presso l’accademia è vincolata anche alla frequenza obbligatoria.

 

Domanda militare attraverso l’arruolamento

 

Per coloro che vogliono avanzare domanda militare in qualità di volontario in ferma prefissata di 1 anno - VFP1 -, la modalità di accesso è l’arruolamento. A differenza del concorso, la domanda militare presentata tramite arrolamento, non prevede il superamento di alcuna priva teorica, ma è vincolata al solo possesso di una serie di requisiti, ovvero:

-          Cittadinanza italiana

-          Età compresa tra i 18 anni e i 25

-          idoneità psicofisica ed attitudinale

-         moralità e condotta incensurabile

-         statura minima m 1,65 per i candidati di sesso maschile, di metri 1,61 per le candidate di sesso femminile

 

La richiesta per diventare riservisti si presenta anch’essa tramite arruolamento ma è riservata solo agli ufficiali e di complemento in congedo e tra liberi professionisti civili in possesso di qualità e competenze necessarie all’interno delle forze armate.

La domanda militare si compila on line, visitando il sito della difesa e accedendo ai bandi di concorsi. Inoltre, avrà un primo riscontro a distanza di 5-6 mesi dalla presentazione, alla fine dei quali si verrà destinati a una scuola di addestramento e successivamente alla caserma.

Alla domanda militare è necessario allegare il certificato medico di idoneità sportiva e fotocopie dei documenti personale oltre a una fotocopia dell’attestato di voto finale della scuola media.

 

 

Fonte: esercito.difesa / soldielavoro / excite / ticonsiglio

 

Maresciallo Esercito: Come Diventarlo?

1 febbraio 2017 inviato da Staff
Maresciallo Esercito: Come Diventarlo? 4.67/5 (93.33%) 9 Vota questo articolos

Maresciallo Esercito. Per diventare un maresciallo esercito è prevista una formazione presso la Scuola Sottufficiali dell’Esercito Italiano, a Viterbo. Il ruolo di maresciallo esercito è un compito prestigioso e di grande responsabilità, in quanto permette di gestire incarichi operativi e di controllo delle diverse attività militari.

Infatti, per diventare maresciallo esercito è necessario conseguire una laurea triennale ed una professionalità necessaria per poter gestire abilmente le diverse situazioni complicate e critiche che si possano presentare.

Per questo, la scuola sottufficiali presenta un percorso formativo adatto che risponde alle esigenze dei giovani con volontà di diventare maresciallo esercito. Ovvero, di acquisire un profilo e un carattere professionale, in grado di gestire situazioni critiche e competenze tecniche proprie dell’Esercito Italiano.

maresciallo esercito

 

Scuola Maresciallo Esercito: Attività Giornaliera

 

La scuola ufficiale per diventare maresciallo esercito si trova a Viterbo ed è organizzata in modo da poter svolgere le diverse attività giornaliere in modo ottimizzato. In questo modo, gli aspiranti a maresciallo esercito realizzano le attività didattiche in aula la mattina, mentre che il pomeriggio è riservato alle attività sportive e la formazione etica militare.

Gli aspiranti a maresciallo esercito sono iscritti al corso di studi per la laurea di 1° livello in Scienze organizzative e gestionali presso l’Università degli studi della Tuscia di Viterbo ovvero in Scienze infermieristiche presso l’Università degli studi di Tor Vergata di Roma.

Inoltre, gli allievi sono formati in materie logistiche ed organizzative specifiche in ambito militare.

maresciallo esercito

Foto: esercito.difesa

Concorso Maresciallo Esercito

 

Per diventare maresciallo esercito è necessario superare un concorso pubblico di ammissione. I requisiti specifici per la partecipazione al concorso sono presenti in ogni bando di concorso. In ogni caso, e in termini generali, possiamo dire che i requisiti sono:

-          Età tra 18 e 26 anni (28 anni nel caso di aspiranti che abbiano prestato il servizio militare)

-          Diploma di istruzione secondaria

Fasi Concorsuali Maresciallo Esercito

I concorso per diventare maresciallo esercito consta di diverse prove e, per essere accettati alla Scuola Ufficiale, è necessario superare ognuna di loro.

Prova preliminare

Il concorso maresciallo esercito ha una prova preliminare di durata 60 minuti consistente nel rispondere a 100 quesiti, a risposta multipla, su diversi argomenti come lingua italiana, cultura generale, educazione civica, storia e geografia.

Prova di Efficienza Fisica

Realizzazioni di vari esercizi fisici, tra i quali, corsa di un kilometro e piegamenti sulle braccia.

 

Prova d’idoneità psicofisica

 

Prova attitudinale

L’obiettivo di questa prova è l’accertamento delle capacità attitudinali e caratteriali degli aspiranti alle attività militari.

 

Fonte: Esercito Italiano