Archivi per novembre, 2013

Aeronautica Militare Italiana: Come Si fa Ad Entrare

11 novembre 2013 inviato da Staff
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
Aeronautica Militare Italiana: Come Si fa Ad Entrare 5.00/5 (100.00%) 1 Vota questo articolo

Aeronautica Militare Italiana. Entrare a far parte dell’aeronautica militare italiana è certamente tra i sogni più ricorrenti dei bambini di tutti i tempi. L’aeronautica militare italiana infatti oltre a offrire molti sbocchi lavorativi di prestigio, è uno dei nostri baluardi più validi agli occhi del mondo.

Oltre a sostenere concorsi e prove fisiche, per poter entrare a far parte dell’aeronautica militare italiana è necessario avere anche delle predisposizioni naturali come lo spirito di sacrificio, il sangue freddo e l’autocontrollo. tutte caratteristiche che accomunano i militari e non solo dell’aeronautica miliare italiana.

Entrando invece nel tecnico, per poter diventare un militare dell’aeronautica militare italiana è necessario presentare domanda per la partecipazione al concorso e nell’arco di alcuni mesi verrà pubblicata una graduatoria per entrare nella scuola di addestramento dell’aeronautica militare italiana.

 

Requisiti di accesso al concorso per l’aeronautica militare italiana

 

aeronautica militare italiana

Foto: Aeronautica Militare

Oltre alle qualità caratteriali descritte sopra. per poter entrare nel corpo dell’aeronautica militare italiana è necessario avere un’età anagrafica compresa tra i 18 e i 22 anni e aver conseguito un diploma di maturità.

Il concorso di accesso all’accademia dell’aeronautica militare italiana si articola su più prove sia culturali che fisiche che psicoattitudinali a cui fa seguito anche un colloquio orale.

Qualora si vinca il concorso, partirà un percorso di formazione accademica della durata di 5 anni, alla fine del quale si consegue la laurea quinquennale e il grado di tenente dell’aeronautica militare italiana.

 

Aeronautica Militare Italiana

Si può comunque entrare a far parte dell’aeronautica militare italiana anche se in base al grado di istruzione acquisita e all’esperienza maturata, si può comunque fare carriera nell’aeronautica militare italiana.

Bisogna tenersi sempre aggiornati sui concorsi pubblicati circa tre volte l’anno sulla gazzetta ufficiale o sul sito dell’aeronautica militare italiana, poiché è in questo modo che si può fare carriera e accedere ai gradi più alti; il tutto dopo aver superato sia il concorso in tutte le sue prove che la visita di idoneità fisica.

 

Fonte: lavoroefinanza / abctrbe / squattrinato

 

Marina Militare Difesa: Ecco Come Entrare?

4 novembre 2013 inviato da Staff
  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
Marina Militare Difesa: Ecco Come Entrare? 4.40/5 (88.00%) 5 Vota questo articolos

Marina militare difesa è una della 4 forze armate del nostro paese a cui è affidato il controllo e la condotta delle operazioni navali nelle acque nazionali e internazionali.

La sua storia inizia insieme a quella della repubblica italiana e da allora la marina militare è un baluardo dell’Italia nel mondo.

 

Ma come si può entrare a far parte della marina militare difesa?

 

marina militare difesa

Foto: Marina Militare

Per poter accedere al corpo della marina militare difesa è necessario avere una formazione scolastica e accademica mirata. In base a quali sono le proprie aspirazioni, il corpo della marina militare offre differenti percorsi formativi.

Se si vuole raggiungere incarichi di comando e responsabilità all’interno della marina militare difesa è necessario conseguire una laurea magistrale e partecipare al concorso per ufficiale dell’accademia navale, dove dopo aver vinto il concorso di accesso, si svilupperanno capacità gestionali per divenire ufficiale della marina, differenziati in base all’indirizzo di specializzazione scelto.

Una volta conseguita la laurea specialistica all’accademia navale della marina militare difesa si aprono una serie di sbocchi professionali anche prestigiosi che da subito prevedono una retribuzione che solitamente inizia con 900 euro al mese per i primi due anni per poi diventare 1.600,00 Euro dal terzo anno, con incrementi in base al grado.

Oltre alla formazione accademica, la marina militare difesa offre la possibilità di partecipazione al concorso AUFP (Allievo ufficiale in Ferma Prefissata). La partecipazione a questo bando della marina militare difesa è vincolato al compimento dei 22 anni fino ai 38 e se si è in possesso di un diploma di Laurea per il Ruolo Normale o di un Diploma di istruzione di secondo grado per il Ruolo Speciale. E’ necessaria una formazione presso l’accademia navale della durata di 12 settimane: i vincitori del concorso dovranno formare la ferma volontaria di 30 mesi all’interno della marina militare difesa.

Per ricoprire invece incarichi di carattere esecutivo all’interno della marina militare difesa è necessario invece intraprendere la strada della ferma prefissata come volontario.

Il candidato può decidere di rimanere all’interno della marina militare difesa per un anno – VFP1 -, per 4 anni – VFP4 -oppure in servizio permanente -VSP.

Esiste anche il concorso per intraprendere il ruolo di maresciallo della marina militare difesa che, una volta vinto, prevede una ferma di due anni e la frequentazione del corso di formazione presso la Scuola Sottufficiali della Marina Militare difesa, durante il quale avverrà una preparazione professionale specifica per quel ruolo, con nozioni di scienze politiche e relazioni internazionali

 

Dove e quando vengono pubblicati i concorsi per la marina militare difesa?

 

Il mese di dicembre è quello che vede la pubblicazione dei bandi di concorso per accedere alla marina militare difesa.

Il concorso per divenire invece volontario della marina militare difesa viene pubblicato 3 volte l’anno, febbraio/aprile, giugno/agosto e ottobre/dicembre.

I bandi sono sempre consultabili e scaricabili sul sito del ministero, in quello della Marina Militare Difesa o sul sito della gazzetta ufficiale.

La partecipazione al concorso, a qualunque livello, per entrare nella marina militare difesa è vincolata a una formazione serrata che occupa almeno 8 mesi e il cui materiale orientativo è presente nei siti appena citati, suddivisi per concorso.

I concorsi per accedere al corpo della marina militare difesa, seppure distinti in base alla tipologia di ruolo, prevedono tutti le stesse prove, diversificate nei contenuti:

1. prova scritta con test a risposta multipla di cultura generale
2. accertamenti psico–fisici e attitudinali;
3. prova di efficienza fisica;
4. valutazione dei titoli formativi conseguiti

 

Le domande per la partecipazione ai concorsi per entrare nella marina militare difesa vanno presentato solo e soltanto online.


Valentina Stipa