Sezioni dell’Esercito Italiano

31 gennaio 2012 posted by Staff
Sezioni dell’Esercito Italiano 3.17/5 (63.33%) 6 Vota questo articolos

L’Esercito Italiano (EI) è una delle quattro componenti delle Forze Armate Italiane, Allinea sei Armi, tre Corpi e una “Specialità dell’Esercito” .
Armi e corpi.

Nella sezione armi troveremo i seguenti nomi, che fanno parte della nostra storia e provengono naturalmente dal passato e sono i seguenti: Fanteria, Cavalleria, Artiglieria, Genio, Trasmissione e Trasporti e Materiali. Nella sezione corpi vi troveremo i seguenti nomi appartenenti ai propri rispettivi corpi: Corpo Sanitario, Corpo di Amministrazione e Commissariato, e Corpo degli Ingegneri.  Nella sezione specialità naturalmente vi troveremo l’Aviazione.

Difesa.it

Un accenno particolare va alla nostra Accademia che forma gli Ufficiali di comando per le varie sezioni e corpi, l’Accademia di Modena forma da oltre 100 anni gli Ufficiali dell’Esercito Italiano, dell’Aeronautica Militare sottoponendo tutti gli allievi qualora lo vorranno a contrare una ferma volontaria di anni 3 assoggettandosi così alle leggi e i regolamenti militari. L’Accademia Militare di Modena, prestigioso ente universitario con sede nel Palazzo ducale in piazza Roma, centro storico di Modena, permetterà a tutti gli allievi di ricevere una solida preparazione culturale in uno degli istituti più antichi e prestigiosi del mondo.

Gli allievi che poi diventeranno ufficiali del nostro Esercito avranno la possibilità di un vasto profilo di materia di studio quale .: Scienze strategiche, Ingegneria, Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Chimica, e Tecnologie farmaceutiche. Saranno inoltre praticati innumerevoli attività sportive tutto questo per far sì che oltre la mente deve vigere un corpo sano, anche l’indipendenza economica sarà immediata ricevendo uno stipendio iniziale di 900 euro al mese per i primi due anni e di 1.600 euro dal terzo anno, con incrementi in base al grado.

Da tenere presente che l’intensa attività di preparazione alla base didattica e diciamo quella più dura è rappresentata tra gli 8 e i 12 mesi, bisogna considerare inoltre che è necessario prepararsi a lungo per contare su una preparazione mirata. L’Esercito Italiano offre a tutti coloro che lo desiderano una cultura, un lavoro, un salario, ma non ci dobbiamo dimenticare le basi della storia dell’Esercito Italiano composto da persone con immenso spirito di abnegazione e dovere.

Share and Enjoy


Leave a Reply